top of page
  • Immagine del redattoreSimone Campion

Il giardino delle erbacee perenni

Ciascun giardino viene comunemente suddiviso in tre parti: arborea, arbustiva ed erbacea; quest’ultima rappresenta la parte più colorata e leggera del giardino, completando la struttura data da arbusti ed alberi.



Con erbacee perenni si intendono tutte quelle piante che non sviluppano un fusto legnoso, sono piante che rinnovano annualmente la parte epigea (fuori terra) aumentando la propria crescita, mantenendo viva la parte ipogea, ovvero quella all’interno della terra.

Questi tipi di piante si suddividono in: erbacee annuali, biennali, perenni e graminacee.


Negli ultimi vent'anni l’utilizzo di queste piante ha cambiato radicalmente il concetto di giardino: modificando l’idea del verde strutturato in maniera molto geometrica e rigida, in favore di opere più naturali e spontanee. Oltre all’aspetto puramente estetico va considerata anche la loro rusticità: spesso infatti richiedono minor apporto idrico ed un minor livello manutentivo e di concimazioni. Inoltre modificano l’aspetto del giardino nel corso del tempo, anche grazie alle loro caratteristiche di moltiplicazione.


Un altro aspetto fondamentale riguarda le loro dimensioni contenute, ciò consente il loro impiego in quantità maggiore. Essendo infatti composte da un gran numero di fiori, forniscono nutrimento per insetti ed animali. Gli insetti a loro volta fungono da impollinatori delle erbacee stesse, permettendone la prolificazione e mantenendo o aumentando la biodiversità dell’area stessa, negli anni a venire.


Le erbacce perenni e graminacee ornamentali grazie al numero molto elevato di specie e grazie alla loro gran varietà si adattano molto bene a tutti i tipi di zone pedoclimatiche, permettendo quindi il loro utilizzo a qualsiasi latitudine, ovviamente tenendo conto delle loro caratteristiche organolettiche. Tra le diverse specie è possibile trovare piante con caratteristiche ambientali simili ma caratteristiche ornamentali completamente diverse, questo permette di mantenere per tutto l’arco dell’anno caratteristiche per le quali ogni giardino potrà mantenere tutta la sua unicità.

83 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page